ARRIVI SULLA TERZA E QUARTA SPONDA A PARTENZA FISSA DA 60

 

 


In questo caso con battute da 0 a 10 e partenze fino a 60, occorre ridurre di 5 punti il punto di battuta calcolato;
per esempio: secondo la  regola generale P – A = B     60 –  50 = 10 invece secondo questa teoria
P – A = B – 5 cioè  60 – 50 =10 – 5 = 5.
Così quando la battuta è 0 l’arrivo è 55 per cui per raggiungere il risultato finale di 60,  come da regola generale, occorre ridurre di 5 punti il  punto di battuta calcolato; per  esempio: secondo la regola generale P – A = B     60 – 60 = 0     invece secondo questa teoria
P – A = B – 5 cioè  60 – 60 = 0 – 5 = 00.
Lo stesso con una  partenza di 60 e battuta  60 l’arrivo reale non è a 0   ma a +5 quindi per raggiungere il punto 0 la battuta dev’essere 60 +5 = 65.
Per partenze che vanno da 51 a 60 tenere sempre conto delle compensazioni di + 0,25 per ogni punto.
Da 90 in poi occorre apportare delle ompensazioni, come da figura, a seconda dei punti di battuta; per battute che vanno da 0 a 30 bisogna aggiungere 10 punti, da 40 a 60 aggiungere 5 punti, da 70 a  90 aggiungere 10 punti.